Giornata Mondiale della Gentilezza: riflettiamoci su!

in Senza categoria/Spunti di lettura/Tavola Rotonda by

Il 13 novembre si festeggia la Giornata Mondiale della Gentilezza: prendiamo l’occasione al volo per riflettere sul tema, con 2 consigli di lettura e, soprattutto, sulla necessità di educare le giovani generazioni ai valori della convivenza civile e della solidarietà.

Nessun atto di gentilezza, per piccolo che sia, è mai sprecato.”

Così scrisse Esopo un bel po’ di tempo fa, e noi oggi non possiamo certo che fargli eco, dando un occhio al calendario e riflettendo proprio sul tema della gentilezza, dal momento che il 13 novembre ricorre la Giornata Mondiale della Gentilezza.

Che cos’è la gentilezza?

Quante volte mamma e papà ce lo hanno detto, quando eravamo piccoli: “Mi raccomando, sii gentile”! Ma sappiamo davvero cosa questo significhi?

Si limita davvero al dire “grazie” o al rispondere “prego”, oppure “scusa” quando commettiamo un errore?

Certo queste parole, seppure piccole, non sono certo da trascurare: ma da sole non bastano.

Si è gentili quando ci si dimostra altruisti e generosi, in maniera del tutto disinteressata. Vale a dire, senza aspettarsi niente in cambio. Lo si fa e basta.

A chi fa bene la gentilezza?

A chi la riceve, verrebbe da rispondere: beh, non solo! Dimostrarsi generosi, infatti, fa star bene di riflesso anche noi: avvertiamo una sorta di appagamento del senso del dovere, sentendoci per questo soddisfatti e sereni. Provare per credere, e non solo in occasione della Giornata Mondiale della Gentilezza!

Gentile come te

Sul tema della gentilezza è uscito, nel 2020, il libro Gentile come te, edito da Librì – Progetti educativi, scritto da Fabio Leocata e illustrato da Massimo Alfaioli.

Attraverso questo libro, i giovani lettori scoprono tutti quei fattori ed elementi che rendono straordinaria la loro età: la forza dell’amicizia e la voglia di stare insieme, le fragilità nascoste nel cuore e la difficoltà di essere sempre se stessi, le gioie quotidiane e i piccoli e grandi drammi che hanno la forza di scuotere un’esistenza, la solitudine e la scoperta dell’amore.

La trama

Con la forza e l’intimità di un diario segreto, Gentile come te racconta le vicissitudini di un gruppo di preadolescenti alle prese con le difficoltà e gli ostacoli di tutti i giorni, affrontando temi importanti e delicati grazie alla misteriosa forza dell’amicizia e della gentilezza.

Cos’ho imparato in questi anni di scuola media? Tre cose.
La prima è che ognuno di noi vale molto di più di quello che si mette addosso ogni mattina o del voto che ha sul registro elettronico.
La seconda è che se vuoi vivere, e intendo vivere veramente, non puoi evitare ogni tanto di scottarti.
La terza è che la cosa più incredibile che ti possa capitare è trovare degli amici che ti accettino per quello che sei, che non ti facciano mai sentire sola.

La gentilezza vola lontano

Sul tema della gentilezza – a sottolinearne quindi l’importanza – già nel 2019 era uscito un testo, sempre edito da Librì – Progetti educativi, con stesso autore ma illustrato da Giulia Orecchia, dal titolo La gentilezza vola lontano, per la collana Collilunghi.

Il libro è una lettura appassionante e commovente, che ci prende per mano e ci accompagna alla scoperta della misteriosa forza della gentilezza.

Scritto per bambini dai 6 anni in su, può essere letto anche in compagnia di mamma e papà, per parlare così insieme dell’importanza del tema.

La trama

Matilde e i suoi amici stanno per fare una scoperta straordinaria: così come il battito d’ali di una farfalla può scatenare una tempesta, un semplice gesto di gentilezza può rendere il mondo che ci circonda più bello e colorato. Una magia? No, tutta colpa – o merito… – dell’effetto farfalla, è così che lo chiamano gli scienziati! Ecco allora le divertenti avventure dei bambini e delle bambine che frequentano la classe della maestra Anna, raccolte in un libro lungo un anno, per parlare di amicizia e di piccoli grandi problemi, di bullismo e solitudine, di emozioni e tanta voglia di stare insieme.

La campagna educativa

Il libro La gentilezza vola lontano fa parte di un vero e proprio kit della campagna educativa che porta lo stesso nome, realizzata in collaborazione con Fondazione CR di Firenze, File e Fondazione NOI, per parlare in classe di rispetto e gentilezza, e che porta i ragazzi alla scoperta dell’effetto-farfalla della gentilezza, quando un semplice gesto – realizzato anche dai più piccoli – può avere effetti straordinari: sconfiggere il bullismo e le discriminazioni, rendere le persone più felici e migliorare il paesaggio.

Insieme ai protagonisti del libro illustrato, alunni di una classe simile alla loro, i bambini hanno avuto l’opportunità di riflettere sui valori della convivenza civile e della solidarietà, e in questo l’insegnante è supportato/a dai materiali del kit.

Convivenza civile, solidarietà, gentilezza: valori che devono entrare sempre più nel percorso educativo e di formazione dei bambini, nelle aule scolastiche, e da loro nelle famiglie, e sui quali è necessario meditare sempre e a qualsiasi età. Ben vengano perciò le varie Giornate Mondiali se capaci di sensibilizzare maggiormente le persone, invitandole alla riflessione.

Dunque, buona Giornata Mondiale della Gentilezza!

Qui un interessante laboratorio sul tema della gentilezza, con l’incontro conclusivo tenuto proprio da Fabio Leocata, autore dei due libri sopra menzionati.

Qui invece un interessante spunto per un percorso sulla gentilezza da affrontare in classe.

Lascia un commento

Rubriche

Go to Top